Cromoterapia e Riflessologia: la frattura alla clavicola

cromoterapia frattura clavicolaQual è il significato simbolico in riflessologia funzionale della frattura alla clavicola?

Il nome “clavicola” deriva da “chiave”, essa è situata nella zona alta del torace, vicino a braccia, spalle, polmoni (per il significato della zona, vedi: abilità mente corpo).

Una lesione alla clavicola è simbolicamente rappresentativa di una questione non ancora “digerita” (stomaco) e armonizzata (ritmo polmone – cuore) di scelte razionali (braccia) fatte nel passato (parte anteriore del corpo).

cromoterapia biancoCome ogni parte “spezzata”, la Cromoterapia Moderna può intervenire sulle cause profonde del problema, per aiutare il ripristino del benessere.

Si inizia con un primo intervento rapido (5 minuti), con luce di colore Bianco. Essendo il bianco un colore che “allontana” e agisce sul concetto del “distacco”, così com’è avvenuto nella frattura (si tratta quindi di un’applicazione con carattere “omeopatico).

La velocità di pulsazione è molto elevata.

Bianco (Red 255; Green 255; Blue 255)

cromoterapia verdeIl Bianco è poi subito seguito da un’applicazione prolungata di Luce Verde, per stabilizzare, riequilibrare, rivitalizzare la zona.

La durata varia da 15 a 20 minuti.

La velocità di pulsazione è media.

Verde (Red 0; Green 255; Blue 0)

A seconda della situazione oggettiva, si può anche applicare del Blu (per interiorizzare) o, all’opposto, del Giallo (per diffondere), ma per questi ultimi, occorre valutare bene, caso per caso.

Home

FacebooktwitterpinterestlinkedintumblrFacebooktwitterpinterestlinkedintumblr
google_plusgoogle_plus

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.