Vantablack: il nero più nero che c’è

vantablack il nero più nero che c'èIl nero è il colore che indica… “l’assenza di colore”.

Il nero ha il potere di assorbire la luce, in Cromoterapia moderna è utile per “far pulsare” gli altri colori: acceso (colore) – spento (nero), permettendone un più intenso assorbimento corporeo.

In Cromologia stimola la “fertilità, creativa e rinnovatrice”.

Nel Test dei colori di Lüscher la posizione scelta per il nero rispetto alle altre carte colorate, separa ciò che si “vuole” da ciò che “non si vuole”.

Vantablack_01Di recente è stata costruita una sostanza formata da “nanotubi di carbonio” che è in grado di assorbire il 99,99% di radiazioni luminose, creando un effetto visito del “nero più nero che c’è”.

Una sostanza rugosa e tridimensionale, se è costruita in questo materiale, si vede piatta, come fosse una lavagna nera perfettamente liscia (mentre se la si copre con una stagnola, si possono vedere le rugosità).

La sostanza è stata chiamata VANTABLACK: “Vertically Aligned NanoTube Arrays (dato dalla composizione in inglese di “schiere di nanotubi allineati verticalmente” e “black” (nero) [fonte wikipedia].

Home

FacebooktwitterpinterestlinkedintumblrFacebooktwitterpinterestlinkedintumblr
google_plusgoogle_plus

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.