Colori di luce: dalla cava sostenibile alla miniera d’arte

Homolux segue l’evoluzione dello storico giacimento di gesso di Murisengo nelle colline Monferrine.

L’attività estrattiva è spesso nota all’opinione pubblica solo per l’impatto ambientale negativo e il depauperamento del territorio quando si opera senza un progetto ecosostenibile (aree denudate, impoverite e mai recuperate sono spesso associate, nell’immaginario collettivo, al comparto estrattivo).

E’ per questo motivo che ha preso avvio il progetto CAVA SOSTENIBILE: la grafica, prendendo spunto dalla formula del gesso, testimonia la reale sinergia mantenuta tra il minerale estratto, inteso nella sua formulazione chimica rappresentativa, l’attività di “cava” e l’ambiente.

Lo scopo di questo progetto è incentivare le persone a vedere con i propri occhi come avviene il processo estrattivo, toccare con mano i severi parametri di qualità, sicurezza e rispetto del paesaggio adottati quotidianamente.

E’ presupposto che la sostenibilità di una attività estrattiva debba essere oggi bidirezionale: non deve cioè solamente “dare” al mondo esterno, in termini di investimenti o compensazioni, ma deve anche “cogliere” dal mondo esterno le esigenze di una società sempre più proiettata verso il mondo turistico-culturale, che nei nostri paesi difficilmente riesce a radicarsi per la scarsità di offerte concrete.

E’ evidente che un ampio sotterraneo, affascinante quanto attrattivo, non debba rappresentare un vuoto minerario, inteso come un peso da gestire, bensì un volume da colmare con eventi sociali che sappiano trarre, dalla sua unicità, la giusta inventiva.

Periodicamente pertanto, la cava San Pietro – PratoNuovo sarà luogo di iniziative sociali e culturali pluritematiche, opportunamente inserite in una rete turistica in grado di diffondere le singolarità del nostro territorio.

Estrazione Gesso S.n.c.

Quando attività mineraria significa cura dell’ambiente e valorizzazione del territorio: “giochi di luce e colore” riempiono l’architettura della miniera.

 

FacebooktwitterpinterestlinkedintumblrFacebooktwitterpinterestlinkedintumblr
google_plusgoogle_plus

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.