Stenografia agonistica

S.A.M. Stenografia Aldilà dei Margini.

Nel 1994 Riccardo BruniSergio Sapetti inaugurarono con successo il corso di Stenografia per la Terza Età (il primo assoluto in Italia di tal genere) al TEKNOTRE – Politecnico delle Terza Età di Torino; lo scopo del progetto didattico fu di dimostrare la propedeuticità della scrittura per il recupero e il miglioramento delle facoltà grafiche e mnemoniche delle persone. Il programma di Stenoterapia (la grafoterapia eseguita con i simboli e le regole della stenografia manuale) fu altresì provato sperimentalmente in alcune scuole della provincia di Torino.

presentazione video corso di stenografia

Stenografia

Lettere mozze che noteranno molto in parvo loco (Dante Alighieri)

Sergio Sapetti e Riccardo Bruni nello studio di Giovanni Vincenzo Cima

Sergio Sapetti e Riccardo Bruni nello studio di Giovanni Vincenzo Cima

La stenografia è la “formula 1” della scrittura! Il motto dell’Unione Stenografica Italiana, è “multum in parvo”, frase che riprende una citazione della Divina Commedia, dove Dante, parlando della stenografia, la descrive come un insieme di abbreviazioni che dicono molto in poco spazio: “lettere mozze che noteranno molto in parvo loco”.

Patroni della Stenografia sono: San Genesio, patrono della stenografia; San Cassiano, patrono degli insegnanti di stenografia.

Con la stenografia, applicando delle abbreviazioni codificate, la velocità della scrittura corsiva sale da circa 40 parole al minuto fino a 140-160 parole al minuto.

stenografia scrittura segreta

Scrivendo in stenografia i messaggi via web sono più sicuri

Vi sono vari livelli di apprendimento:

Stenografia scolastica (circa 60 parole al minuto), utile per prendere appunti; con un buon allenamento si può scrivere anche per parecchie ore di seguito.

Stenografia commerciale (circa 90-100 parole al minuto), utile per lavoro; la si può scrivere per alcuni minuti di seguito.

Stenografia oratoria (circa 140-160 parole al minuto), utile per la professione di stenografo pratico; può essere eseguita per alcuni minuti di seguito. Alcune delle abbreviazioni specifiche sono state ideate apposta per quel tipo di contesto.

Stenografia parlamentare (fino a 180 parole al minuto), applicata per la registrazione integrale delle sedute parlamentari, gli stenografi lavorano in gruppo e si alternano l’un l’altro nel giro di pochi minuti.

L’Abbreviazione Logico Intuitiva si basa su una perfetta conoscenza delle regole della lingua italiana e su un’approfondita conoscenza degli argomenti trattati, in modo che si possano abbreviare le parole fino ad un punto tale che la velocità di scrittura sia incrementata ma la leggibilità sia salvaguardata.

Una eventuale abbreviazione utilizzata per un dato contesto, potrebbe dunque essere incongrua e inapplicabile in un altro.

Applicando alla perfezione l’ortostenocalligrafia di uno dei principali e diffusi sistemi di stenografia, non ci sono dubbi sulla decodificazione degli elaborati, ma nella realtà professionale accade che non sempre vi sia la possibilità di scrivere bene, l’oratore potrebbe parlare in modo farraginoso, possono esserci dei disturbi (personalmente, lavorando nelle assemblee degli azionisti delle multinazionali, mi è improvvisamente capitato di essere abbagliato dai riflettori delle telecamere TV). A causa di questi dati di realtà, gli stenografi pratici spesso adottano degli accorgimenti personali, ideando delle abbreviazioni non codificate ma utili per quel determinato ambito contestuale.

Indipendentemente dal sistema utilizzato o anche se si volesse incrementare la velocità di scrittura corsiva, senza applicare le abbreviazioni stenografiche, per allenarsi si possono applicare i concetti presenti nel:

Manuale: la velocità in stenografia (applicabile anche al corsivo)

Nel 1993 Riccardo Bruni (allenato dal prof. Sergio Sapetti) ottenne il titolo di Campione Mondiale di Stenografia professionistica. La Stenografia agonistica sportiva è diffusa a livello mondiale da oltre mezzo secolo.

A questo prestigioso successo, in campo scolastico, sempre con la preparazione di Sergio Sapetti come docente, seguirono le vittorie (primi posti con zero penalità) degli alunni dell’IIS Cena di Ivrea e di Maria Teresa Pogliano (prima classificata ai campionati nazionali di ortostenocalligrafia, organizzati per il centenario della nascita di Giovanni Vincenzo Cima).

 

Nel 1997 Riccardo Bruni riuscì a tradurre un antico brano stenografato nell’ottocentesco sistema “Delpino”, permettendo di svelare un mistero legato ai movimenti patriottici del risorgimento italiano.

La stenografia è ora stata adattata alla scrittura corsiva e computerizzata, con la creazione di codici abbreviativi utilizzabili sia per prendere rapidamente appunti (universitari, giornalisti, ecc.) sia per ottimizzare l’invio di sms.

Documentazione:

ARTICOLI DI HOMOLUX CATEGORIA: STENOGRAFIA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrFacebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblr

I commenti sono chiusi